top of page

Termini e Condizioni

Attuazione della traiettoria

5 Step Therapy svolgerà il suo lavoro al meglio delle sue capacità, prendendo la dovuta cura che ci si può aspettare da un consulente. Il consulente ha un obbligo di impegno nei confronti del cliente, mai un obbligo di risultato.

Per un'adeguata consulenza è necessario che il cliente assicuri che tutte le informazioni, che il consulente indica essere necessarie o che il cliente dovrebbe ragionevolmente comprendere come necessarie per l'esecuzione dell'accordo, siano fornite al consulente in modo tempestivo. Il cliente garantisce la correttezza, completezza e affidabilità delle informazioni messe a disposizione del consulente.

5 Step Therapy non risponde dei danni, di qualsiasi natura, causati dal consulente facendo affidamento su informazioni errate, incomplete e/o inattendibili fornite dal cliente.

 

Standard di qualità

I servizi di 5 Step Therapy sono erogati attraverso gli standard di qualità della metodologia di counselling sviluppata dal Prof. dr. dott. egan. 5 Step Therapy aderisce inoltre ai requisiti e segue il codice etico professionale degli allenatori e dei consulenti nei Paesi Bassi come descritto nel paragrafo "Codice etico".

Impegno 

Come cliente di 5 Step Therapy, puoi contare sul fatto che il consulente faccia del suo meglio per rendere il processo un successo. L'impegno è previsto anche dal cliente (un accordo in cui uno è impegnato al 100%). Al fine di garantire il necessario rapporto di fiducia, il consulente e il cliente esercitano entrambi la dovuta cura reciproca.

 

Valutazione

Valutare regolarmente il processo ed esprimere e discutere apertamente qualsiasi domanda, dubbio o insoddisfazione da entrambe le parti è una parte essenziale della guida.

 

Pagamento

Dopo la consulenza, è possibile pagare una fattura tramite  . In questo caso, la fattura verrà inviata tramite e-mail. È anche possibile trasferire l'importo in anticipo tramite bonifico bancario. I prezzi sono indicati sul sito. I costi per eventuali materiali di lavoro sono inclusi nel prezzo.

In caso di mancato pagamento verrà inviato un sollecito. 5 Step Therapy si riserva altresì il diritto di sospendere l'esecuzione del contratto di trattamento e/o di addebitare al cliente i costi aggiuntivi derivanti dal ritardo secondo le consuete tariffe.

 

In caso di mancato pagamento permanente, sarà attivato l'ufficio di un ufficiale giudiziario. Le spese stragiudiziali, giudiziali ed esecutive sostenute sono a carico del cliente.

 

Cancellazione

Una consulenza può essere spostata o annullata dal cliente gratuitamente fino a 24 ore prima. Entro 24 ore prima dell'appuntamento, i costi della consulenza saranno in linea di principio addebitati a EUR 50. 

In caso di mancata presentazione, senza preavviso dopo l'inizio della sessione, verrà addebitato l'intero importo dovuto.

 

5 Step Therapy ha inoltre il diritto di annullare un consulto fino a 24 ore prima dell'inizio. Se necessario, si valuterà insieme se c'è un rinvio o un nuovo appuntamento.

La consulenza e la terapia si svolgono su base volontaria. Sia il consulente che il cliente sono liberi di terminare il processo in qualsiasi momento.

Forza della maggioranza

In caso di malattia e di inabilità al lavoro temporanea o permanente del consulente, ciò esonera il consulente dal rispetto di un termine pattuito o di altro obbligo, senza che il cliente possa far valere alcun diritto al risarcimento di costi, danni e interessi.

5 Step Therapy non risponde dei danni, di qualsiasi natura, causati dal consulente facendo affidamento su informazioni errate, incomplete e/o inattendibili fornite dal cliente.

Responsabilità

5 Step Therapy non è responsabile del comportamento del cliente durante e al di fuori delle sessioni. Il cliente resta responsabile del proprio comportamento, delle scelte effettuate e delle conseguenze che ne derivano. Il terapeuta non è mai responsabile per eventuali danni causati o correlati alla partecipazione o all'annullamento di un programma con 5 Step Therapy, inclusi danni consequenziali, emotivi o derivanti da decisioni prese dal cliente, in consultazione o meno con il consigliere. Se 5 Step Therapy è comunque responsabile per qualsiasi danno, questo sarà limitato a un massimo dell'importo della fattura.

Questa forma di cura non è o meno adatta a persone in cui hanno un ruolo i disturbi psichiatrici, le dipendenze o la tendenza a comportamenti autodistruttivi. In questi casi, contatta il tuo medico di base e fatti indirizzare da uno psicologo o psichiatra, se necessario. Il terapeuta non si assume alcuna responsabilità per le persone che sono entrate in un processo di consulenza e terapia in queste circostanze. In caso di dubbio, chiedi una diagnosi a uno psicologo o uno psichiatra.

riservatezza

5 Step Therapy aderisce alla segretezza dei dati che raccoglie. Tutti i dati dei clienti vengono trattati in modo confidenziale. Può esserci un'eccezione all'obbligo di riservatezza quando vi è un pericolo immediato per la vita, a causa di obblighi di legge o di una decisione del tribunale. In tutti gli altri casi si applicano il segreto professionale e la riservatezza e le informazioni saranno fornite a terzi solo con il consenso del cliente.

Formazione del fascicolo

I dati personali e le informazioni rilevanti risultanti dalle conversazioni saranno conservati in un file digitale. Il fascicolo conservato dal consulente è riservato e per uso personale. 5 Step Therapy garantisce che l'intero file del cliente sia adeguatamente protetto e non sia accessibile a terzi. In ottemperanza agli obblighi di legge, un fascicolo viene conservato per 15 anni e poi distrutto. Il cliente può richiedere per iscritto che il fascicolo venga distrutto prima se ciò non costituisce un ostacolo per legge.

Diritto di accesso e correzione   

Un file digitale può essere visualizzato dal cliente stesso. Il cliente può richiedere una copia digitale dei rapporti o dei documenti archiviati nel suo archivio. Se sono coinvolti costi, questi verranno addebitati.

Proprietà intellettuale

Il materiale di lavoro fornito diventa di proprietà del cliente, a meno che non appartenga già a terzi. I diritti di proprietà intellettuale relativi alla consulenza e alla terapia, al materiale per la consulenza ea qualsiasi altro pezzo o prodotto relativo alla consulenza e alla terapia sono riservati a 5 Step Therapy.

Senza l'espresso consenso scritto di 5 Step Therapy, il cliente non ha il diritto di divulgare, sfruttare o riprodurre in alcun modo alcuna informazione da e/o parti e/o estratti del materiale di consulenza e altri documenti forniti.

 

Reclami, Wkkzg

I reclami possono essere presentati per iscritto tramite e-mail: nikischalken@outlook.com. Il reclamo verrà gestito al massimo entro una settimana, dopodiché il consulente ti contatterà per una soluzione. In qualità di terapista registrato, sono  affiliato alla Federazione sanitaria olandese.Se il terapista e il cliente non raggiungono un accordo, i nostri reclami verranno gestiti secondo un protocollo fisso del Wkkgz. Questa legge stabilisce che i fornitori di assistenza devono nominare un responsabile dei reclami ed essere affiliati a un comitato per le controversie riconosciuto dal governo. Durante il trattamento o la supervisione qualcosa può andare storto. Se, secondo te, sei stato trattato/controllato in modo incauto o scorretto, puoi presentare un reclamo. È importante che tu provi prima a discutere e risolvere il reclamo con il tuo medico. È anche possibile ingaggiare il consulente confidenziale* della NFG. Se non sei in grado di risolvere il reclamo, puoi presentare un reclamo. In qualità di fornitore di assistenza NFG, ho scelto di far gestire i reclami tramite NFG, che sono affiliati a Quasir. Il tuo reclamo dovrebbe essere conforme a questo schema da gestire.

Per i dettagli sull'indirizzo del responsabile dei reclami, è possibile contattare la segreteria di NFG tramite l'indirizzo e-mail info@de-nfg.nl

 

controversie

La legge olandese si applica a tutti gli atti legali e simili di 5 Step Therapy e agli accordi di trattamento tra 5 Step Therapy e il cliente.

 

Modifiche

Tutti i prezzi indicati sono soggetti a errori e modifiche. Le presenti condizioni generali si applicano dal 1 settembre 2018 e restano in vigore fino a quando la modifica non viene indicata per iscritto da 5 Step Therapy.

 

Codice etico

Naturalmente, 5 Step Therapy funziona anche secondo questo codice etico. Il codice comprende approssimativamente 6 importanti valori di base, con la regola principale: Agisci sempre nell'interesse del tuo cliente.

 

Responsabilità

Durante il processo, il consulente deve fare tutto il possibile per garantire la sicurezza del suo cliente. La consulenza è una forma di assistenza.

Lo sfruttamento, in qualsiasi forma, non è mai consentito. Indipendentemente dall'impostazione o dal tasso di consulenza; il consulente deve operare sempre secondo i più elevati standard etici.

 

Norme contro la discriminazione

Il terapeuta dovrebbe essere consapevole di eventuali pregiudizi e stereotipi. Il consulente dovrebbe assicurarsi di avere un atteggiamento e un comportamento antidiscriminatorio.

 

Riservatezza

Il terapeuta dovrebbe fornire il massimo livello di riservatezza, poiché rispetta la privacy del cliente. Questo aiuta il consulente a costruire il legame di fiducia necessario per la consulenza e la terapia.

 

contratti

Il terapeuta deve informare in anticipo il suo cliente delle condizioni e delle condizioni in cui offre consulenza. Se questo cambia, il consulente deve concordare preventivamente con il cliente.

 

frontiere

Durante e intorno alla relazione terapeutica, il terapeuta dovrebbe stabilire e osservare dei confini chiari  . Dovrebbe sempre considerare gli effetti di relazioni sovrapposte, duplicate e/o preesistenti.

 

Competenza

Il terapeuta dovrebbe fare tutto il possibile per controllare la qualità del proprio lavoro, per migliorare le proprie competenze e per lavorare sempre nei limiti delle proprie competenze. Il consulente dovrebbe fare uso regolare di un'adeguata supervisione e/o supervisione tra pari.

Normativa sulla privacy (Termini e condizioni generali integrative in relazione all'introduzione del Regolamento generale sulla protezione dei dati con effetto dal 25 maggio 2018). 

1. Definizioni

In questi regolamenti si applicano le seguenti definizioni:

•      The social worker, Niki Schalken , acting in the Rijnstraat-319405-5ccdebd05 5cde-3194-bb3b-136bad5cf58d__cc781905- 5cde-3194-bb3b-136bad5cf58d_ Amsterdam.

•      La legge: il Codice in materia di protezione dei dati personali e dal 25 maggio 2018 il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR);

•      Dati personali: qualsiasi dato relativo a una persona fisica identificata o identificabile;

•      Trattamento di dati personali: qualsiasi atto o insieme di atti relativo a dati personali. Ciò comprende in ogni caso la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la conservazione, l'aggiornamento, la modifica, il reperimento, la consultazione, l'utilizzo, la messa a disposizione mediante l'inoltro, la diffusione o qualsiasi altra forma di messa a disposizione, raccolta, scambio o distruzione dei dati;

•      File: qualsiasi insieme coerente di dati personali, raccolti insieme o separatamente, accessibili secondo determinati criteri e correlati a persone diverse;

•      Titolare: il soggetto che da solo o insieme ad altri determina le finalità e i mezzi del trattamento dei dati personali. Il titolare del trattamento può essere una persona fisica, una persona giuridica o un organismo amministrativo;

•      Responsabile del trattamento: il soggetto che tratta dati personali per conto del titolare, senza essere soggetto alla sua diretta autorità;

•      Interessato: il soggetto cui si riferiscono i dati personali;

•      Terzo: qualsiasi soggetto diverso dall'interessato, dal titolare del trattamento, dal titolare del trattamento o da chiunque sia direttamente responsabile del trattamento autorizzato al trattamento dei dati personali;

•      Destinatario: il soggetto cui vengono forniti i dati personali;

•      Consenso dell'interessato: qualsiasi espressione libera, specifica e informativa della volontà dell'interessato.

•      Conferimento di dati personali: comunicazione o messa a disposizione di dati personali;

•      Raccolta di dati personali: ottenere dati personali.

2. Portata

1.   Il presente regolamento si applica al trattamento totalmente o parzialmente automatizzato dei dati personali. Si applica anche al trattamento non automatizzato dei dati personali che sono inclusi in un file o che sono destinati ad esservi inclusi.

2.   La presente normativa riguarda il trattamento dei dati personali principalmente dei clienti, ma può applicarsi anche ai dipendenti.

3. Obiettivo

1.   Lo scopo della raccolta e del trattamento dei dati personali è di disporre dei dati necessari per l'attuazione degli scopi legali nonché delle finalità descritte nella descrizione del servizio dell'operatore sanitario e nella politica di conduzione e gestione nell'ambito di tali finalità.

2.   Le finalità per le quali i dati sono raccolti e trattati sono espressamente descritte nella descrizione del servizio allegata in allegato.

4. Rappresentanza dell'interessato

1.   Se l'interessato è minorenne e non ha ancora compiuto i sedici anni di età o se l'interessato è maggiorenne ed è stato posto sotto tutela, ovvero se è stato istituito un tutorato per dell'interessato, in luogo del consenso dell'interessato è richiesto il consenso del suo legale rappresentante. Il consenso è registrato per iscritto. Se l'interessato ha rilasciato un'autorizzazione scritta in merito alla sua rappresentanza nei confronti del responsabile del trattamento, è necessaria anche l'autorizzazione del rappresentante autorizzato scritto.

2.   Il consenso può essere revocato in qualsiasi momento dall'interessato, dal suo rappresentante autorizzato o dal suo legale rappresentante.

5. Responsabilità e Responsabilità della Direzione

1. Il titolare del trattamento è responsabile del corretto funzionamento del trattamento e della gestione dei dati; sotto la responsabilità del titolare del trattamento, l'effettiva gestione dei dati personali è solitamente affidata a un amministratore, ma ciò non è obbligatorio per il trattamento di dati personali su piccola scala, come nel caso del prestatore di assistenza.

2. Il responsabile assicura che siano adottate misure tecniche e organizzative idonee a tutelare contro la perdita o qualsiasi forma di trattamento illecito dei dati.

3. Resta salva la responsabilità di cui al comma 1 e quanto previsto dal comma 2 se il trattamento è svolto da un responsabile; questo è disposto in un accordo (o per mezzo di un altro atto giuridico) tra il responsabile del trattamento e il responsabile del trattamento.

4. Il responsabile risponde dei danni o svantaggi causati dall'inosservanza delle disposizioni di legge o del presente regolamento. Il responsabile del trattamento è responsabile di tale danno o svantaggio, nella misura in cui ciò sia causato dalle sue azioni.

6. Trattamento lecito

1.   I dati personali sono trattati in modo trasparente e nel rispetto della legge e del presente regolamento in modo corretto e attento.

2.   I dati personali saranno raccolti solo per le finalità di cui al presente regolamento e non saranno ulteriormente trattati in modo incompatibile con le finalità per le quali sono stati ottenuti.

3.   I dati personali - in considerazione degli scopi per i quali sono raccolti o successivamente trattati - devono essere adeguati e pertinenti; non devono essere raccolti o trattati più dati personali di quelli necessari ai fini della registrazione.

4.   I dati personali possono essere trattati solo se:

o  l'interessato ha espresso il proprio consenso inequivocabile al trattamento;

o  il trattamento dei dati è necessario per l'esecuzione di un contratto di cui l'interessato è parte (ad esempio, il contratto di lavoro con l'interessato) o per azioni, su richiesta dei dati soggetto, che sono necessari per la conclusione di un accordo;

o  il trattamento dei dati è necessario per adempiere ad un obbligo legale del titolare;

o  il trattamento dei dati è necessario in relazione a un interesse vitale dell'interessato;

o  il trattamento dei dati è necessario in vista di un interesse del titolare del trattamento o di terzi, a meno che tale interesse sia in conflitto con l'interesse della persona i cui dati sono trattati e tale interesse prevale.

5.   La registrazione del numero di servizio al cittadino avviene solo se esiste una base giuridica per ciò e/o se viene fornita una qualche forma di cura all'interessato dal titolare o responsabile del trattamento.

6.   Chiunque agisca sotto l'autorità del titolare o del responsabile del trattamento - nonché dello stesso responsabile del trattamento - tratta dati personali solo per conto del titolare, salvo il caso di devianti obblighi di legge .

7.   I dati saranno trattati solo da soggetti obbligati al segreto in virtù del loro ufficio, professione, norma di legge o sulla base di un accordo.

7. Trattamento dei dati personali

1.   Il trattamento è svolto dai servizi sociali o fornitori di servizi sociali nella misura in cui ciò sia necessario per la corretta cura o cura dell'interessato, ovvero per la gestione dell'ente o della pratica professionale di riferimento. .

2.   Il trattamento avviene previo esplicito consenso dell'interessato.

3.   L'elaborazione avviene su richiesta di un assicuratore nella misura in cui ciò sia necessario per la valutazione del rischio che deve essere assicurato dall'assicuratore o nella misura in cui ciò sia necessario per l'esecuzione di un'assicurazione contrarre.

4.   I dati relativi al paziente possono essere comunicati a un'altra persona a fini statistici o di ricerca scientifica nel campo della salute pubblica senza il consenso del cliente se:

a.   richiedere il permesso non è ragionevolmente possibile e per quanto riguarda l'esecuzione della ricerca tali garanzie sono fornite che la privacy del cliente non sia lesa in modo sproporzionato, oppure

b.   la richiesta di autorizzazione, vista la natura e lo scopo della ricerca, non può essere ragionevolmente richiesta e l'operatore sanitario ha assicurato che i dati siano forniti in modo tale da poter essere ricondotti a singole persone è ragionevolmente impedito. La distribuzione è possibile solo se:

c.    research serve l'interesse pubblico;

d.   il sondaggio non può essere condotto senza i dati appropriati e

e.   nella misura in cui il cliente interessato non si sia espressamente opposto a una disposizione.

5.   Il divieto di trattare dati speciali di cui all'articolo 8 non si applica nella misura in cui ciò sia necessario oltre al trattamento di dati personali relativi alla salute della persona ai fini di un corretto trattamento o cura dell'interessato.

8. Dati personali speciali

1.   È vietato il trattamento di dati personali relativi alla religione o al credo, alla razza, alle opinioni politiche, alla salute, alla vita sessuale, all'appartenenza sindacale o ai dati personali criminali, salvo nei casi in cui la legge espressamente determina da chi, a quale scopo ea quali condizioni tali dati possono essere trattati (articoli da 17 a 22 della legge).

2.   Il divieto di cui al comma precedente si applica, fermo restando quanto previsto dagli articoli da 17 a 22 della legge, fermo restando l'eccezione di cui all'articolo 23 del legge.

9. Acquisizione dati

Dati ottenuti dall'interessato

1.   Qualora i dati personali siano acquisiti dall'interessato stesso, il responsabile informerà l'interessato prima del momento della raccolta:

•      la sua identità;

•       la finalità del trattamento cui sono destinati i dati, a meno che l'interessato non ne sia già a conoscenza.

2.   Il titolare del trattamento fornisce all'interessato ulteriori informazioni nella misura necessaria - in considerazione della natura dei dati, delle circostanze in cui sono stati ottenuti o dell'uso che ne viene fatto - a informare l'interessato per garantire un trattamento corretto e accurato.

3.   Quando i dati sono raccolti al di fuori dell'interessato, il titolare informa l'interessato:

•      la sua identità;

•       la natura dei dati e la finalità del trattamento cui i dati sono destinati;

Il momento in cui ciò dovrebbe accadere è:

•      il momento in cui il controllore registra i dati o_cc781905--5cde58

•       se il responsabile raccoglie i dati solo per fornirli a terzi: al più tardi al momento del il terzo

4.   Il titolare del trattamento fornisce ulteriori informazioni nella misura in cui - in considerazione della natura dei dati, delle circostanze nelle quali gli stessi vengono ottenuti o dell'uso che ne viene fatto - è necessario fornire il interessato con un trattamento corretto e accurato.

5.   Le disposizioni di cui al punto 3 non si applicano se la comunicazione ivi richiamata si rivela impossibile o comporta uno sforzo sproporzionato. In tal caso, il responsabile registrerà l'origine dei dati.

6.   Le disposizioni di cui al punto 3 non si applicano anche se la registrazione o il provvedimento è prescritto da o ai sensi di legge. In tal caso, il titolare del trattamento deve informare l'interessato, su sua richiesta, della disposizione di legge che ha portato alla registrazione o al conferimento dei dati in questione.

10. Diritto di accesso

1.   L'interessato ha diritto di prendere conoscenza dei dati trattati che riguardano la sua persona e può riceverne copia.

2.   Il responsabile informerà per iscritto tutti a sua richiesta - non appena possibile e non oltre quattro settimane dal ricevimento della richiesta - se è in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano.

3.   In tal caso, la parte responsabile fornirà al richiedente, se lo desidera, - non appena possibile, ma non oltre quattro settimane dal ricevimento della richiesta - un completo scritto panoramica con informazioni sulla finalità o sulle finalità del trattamento dei dati, i dati o le categorie di dati a cui si riferisce il trattamento, i destinatari o le categorie di destinatari dei dati nonché l'origine dei dati.

4.   Se un interesse importante del richiedente lo richiede, il titolare del trattamento darà seguito alla richiesta in una forma diversa da quella scritta adatta a tale interesse.

5.   Il titolare del trattamento può rifiutarsi di soddisfare una richiesta se e nella misura in cui ciò sia necessario in relazione a:

•      l'indagine e il perseguimento dei reati;

•      la tutela dell'interessato o dei diritti e delle libertà altrui.

11. Conferimento dei dati personali

1.   In linea di principio, il conferimento di dati personali a terzi non avviene se non con il consenso dell'interessato o di un suo rappresentante, fatto salvo un provvedimento di legge in tal senso o il stato di emergenza.

2.   Qualora il titolare del trattamento fornisca dati personali a terzi senza il consenso dell'interessato o del suo legale rappresentante, il responsabile o il suo legale rappresentante ne darà immediata comunicazione all'interessato o il suo legale rappresentante, salvo che ciò comporti un rischio per persone e/o cose.

12. Diritto di rettifica, aggiunta, cancellazione

1.   Su richiesta scritta dell'interessato, il titolare del trattamento correggerà, integrerà, cancellerà e/o proteggerà (diritto all'oblio) i dati personali dell'interessato trattati, se e nella misura in cui tali dati sono effettivamente errati, incompleti rispetto alla finalità del trattamento, irrilevanti o contengono più di quanto necessario ai fini della registrazione, o comunque trattati in violazione di una disposizione di legge. La richiesta dell'interessato contiene le modifiche da apportare.

2.   La parte responsabile informerà per iscritto il richiedente il prima possibile, e comunque entro quattro settimane dal ricevimento della richiesta, se si attiene a tale richiesta. Se non vuole attenersi a questo o non lo rispetta pienamente, ne darà le ragioni. Al riguardo, il richiedente ha la facoltà di rivolgersi alla commissione reclami del responsabile.

3.   Il responsabile assicura che la decisione di migliorarla, integrarla, rimuoverla e/o bloccarla sia presa entro 14 giorni lavorativi, e se ciò non è ragionevolmente possibile altrimenti non appena possibile successivamente .

13. Conservazione dei dati

1.   I dati personali non saranno conservati in una forma che consenta di identificare l'interessato per un periodo superiore a quello necessario al conseguimento degli scopi per i quali sono raccolti o successivamente trattati.

2.   Il titolare del trattamento determina per quanto tempo verranno conservati i dati personali registrati.

3.   Il periodo di conservazione dei dati medici e/o sanitari è in linea di principio di quindici anni, da calcolarsi dal momento in cui sono stati prodotti, o quanto più ragionevolmente possibile dalla cura di un bene operatore sanitario o persona responsabile.

4.   I dati di natura non medica non saranno conservati per un periodo superiore a quello necessario al conseguimento delle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati, a meno che non siano conservati esclusivamente per finalità storiche, fini statistici o scientifici. Qualora i dati rilevanti siano stati trattati in modo tale da rendere impossibile risalire a persone fisiche, possono essere conservati in forma anonima.

5.   Se il periodo di conservazione dei dati personali è scaduto o l'interessato presenta richiesta di cancellazione prima della scadenza del periodo di conservazione, i relativi dati sanitari saranno cancellati entro un periodo di tre mesi .

6.   Tuttavia, la cancellazione non avrà luogo se è ragionevole presumere che

• la conservazione riveste grande importanza per un soggetto diverso dall'interessato;

• la conservazione è obbligatoria per legge o

• se c'è accordo in merito tra l'interessato e il titolare del trattamento.

14. Notifica del trattamento dei dati

1.   Un trattamento completamente o parzialmente automatizzato di dati personali finalizzato al raggiungimento di una finalità o finalità connesse, viene segnalato all'Autorità olandese per la protezione dei dati prima dell'inizio del trattamento.

2.   Il trattamento non automatizzato di dati personali finalizzato al raggiungimento di una finalità o finalità connesse è notificato se oggetto di indagine preventiva. L'indagine preliminare ha luogo se il titolare del trattamento:

•       intende trattare un numero di identificazione personale per uno scopo diverso da quello a cui è destinato e quindi con dati che sono trattati da altro responsabile;

•       intende registrare i dati sulla base della propria osservazione, senza informare il responsabile;

•       intende trattare dati criminosi o relativi a comportamenti illeciti o distruttivi per conto di terzi.

3.   Il messaggio afferma:

•      il nome e l'indirizzo del responsabile;

•      le finalità del trattamento;

•       una descrizione delle categorie di interessati e dei dati (o categorie di essi);

•       i destinatari o le categorie di destinatari ai quali i dati possono essere comunicati.

15. Procedura di reclamo

Se l'interessato ritiene che le disposizioni del presente regolamento non siano rispettate, può rivolgersi a:

•       il responsabile, qualsiasi organismo che opera all'interno dell'organizzazione per tale società indipendente dalla terapia therpah in cui i reclami si occupano della gestione funzione o si è unito;

o

•      il Garante per la protezione dei dati personali con la richiesta di mediare e consigliare il titolare nel contenzioso tra l'interessato.

16. Modifiche in vigore e copia

1.   Le modifiche al presente regolamento sono a cura del responsabile. Le modifiche ai regolamenti entreranno in vigore quattro settimane dopo che saranno state annunciate alle persone coinvolte.

2.   Il presente regolamento entra in vigore il 25 maggio 2018.

3.   Il presente regolamento può essere visionato presso il responsabile. Se lo si desidera, è possibile ottenere una copia di tali regolamenti al costo.

17. Imprevisto

Nei casi non previsti dal presente regolamento, deciderà il responsabile, con la dovuta osservanza delle disposizioni di legge e delle finalità e delle finalità del presente regolamento.

bottom of page